Castrovillari, la strada di Cammarata intitolata ad Agostino Caligiuri

4

di Vincenzo Alvaro

Fonte: Abm Report (http://www.abmreport.it/news/11735-intitolato-viale-agostino-caligiuri-la-citta-ricorda-l-imprenditore-dal-cuore-buono.html)

La strada di Cammarata che conduce all’ingresso dell’azienda agricola fiore all’occhiello della produttività agroalimentare di Castrovillari da oggi porta il suo: viale Agostino Caligiuri. Il sogno dei figli Mario, Andrea e Gianmichele, della figlia Agostina, della moglie Nella e del fratello Renzo, a distanza di anni finalmente è una realtà. La città di Castrovillari ricorda così un’indimenticabile uomo, dall’animo buono, ma fermo e deciso, con una visione imprenditoriale marcata, e la passione per lo sport che lo ha portato a guidare per diversi anni da presidente la squadra dei rossoneri, portandola in C2, tra i professionisti del calcio.

Prima una cerimonia di intitolazione su viale Agostino Caligiuri, nei pressi del centro sociale e della chiesa di Cammarata, a poca distanza dall’azienda Torre di Mezzo, fondata con il fratello, e poi la presentazione del libro – che racconta la sua vita, le sue passioni e i ricordi di quanti l’hanno conosciuto ed apprezzato come professionista e persona – scritto da Rosanna D’Agostino per le edizioni Liubov, alla presenza di tante autorità e amici di famiglia.

Il sindaco Lo Polito al momento della intitolazione della strada alla figura di Caligiuri ha ricordato «la lungimiranza dell’imprenditore, distintosi in Calabria per le sue attività professionali, sportive e sociali come testimonia il suo istinto sulle colture, la genialità nel rendere l’associazionismo e la cooperazione efficaci strumenti per tessere relazioni a supporto di programmi ed interventi, ma anche quelle metodiche che vengono ancora attenzionate nei Paesi del Mediterraneo per raccogliere prodotti di qualità. Forza che ha saputo infondere – ha precisato anche a margine della semplice manifestazione- pure nello Sport svolgendo il ruolo di vice presidente del Cosenza Calcio e Presidente del Castrovillari Calcio, portando la nostra rappresentativa- ha ricordato Lo Polito- in Serie “C”, impreziosendo ulteriormente, così, il cammino rossonero».

Una giornata vissuta dalla famiglia «con grande emozione» come hanno testimoniato i figli. «I valori di nonno Michele e di papà ci fanno sentire orgogliosi e legati con pieni valori a questa terra, ricordiamo l’impegno a seguire le sue orme nel campo imprenditoriale e nel sociale» ha sottolineato Mario Caligiuri. Di «bellissima occasione per tornare indietro con gli anni e ricordare una persona che ha fatto tanto per il nostro territorio, per il mondo agricolo e sportivo» ha parlato l’altro figlio Gianmichele. Ha parlato in maniera «commossa» il fratello Renzo: «Agostino meritava questa intitolazione, ha lavorato tanto ed è una grande giornata».