Cosenza, Guarascio ringrazia la città e scatena la rabbia della tifoseria

16

Dopo un lungo silenzio, il presidente del Cosenza Calcio Eugenio Guarascio alias Gargamella ha diffuso un comunicato a sua firma nel quale ringrazia la città per la passione dimostrata (e per altri 87mila euro di incasso) e bacchetta la squadra per la sconfitta con la Reggina nel derby di venerdì sera al Marulla giocato davanti a 8.500 spettatori. Quanto basta per irritare la stragrande maggioranza della tifoseria. Di seguito, una serie di commenti apparsi sui social, alcuni anche sulla stessa pagina del Cosenza Calcio.

Ha parlato mister “lota lota”… non meriti i nostri soldi e la nostra passione!

Compa’ diciami a verità: qual e’ il saldo attuale tra attivo e passivo…immagino che quello attivo sia di gran lunga superiore a quello passivo, o mi sbaglio.

Guarascio visto che sei grato alla città di Cosenza spenna i sordi e fa 3/4 acquisti 🔝 a Gennaio possibilmente di proprietà e che siano la base per il campionato del prossimo anno

Ecco cosa produce lo stadio pieno : altra arroganza

Manu ara sacchetta!!! A Gennaio servono rinforzi !

Regalaci un sogno… Vattene!!!

Come al solito delira, anzi è deprimente chi ha scritto questo comunicato stampa che VERGOGNA, società inesistente Guarascio VATTENE

Dichiarazione opportuna sotto il profilo della sottolineatura di che meraviglioso spettacolo può essere il Marulla, preoccupante invece il fatto che faccia trasparire la convinzione che la squadra possa migliorare con più impegno. Ancora una volta non si rende conto di quanto sia urgente rinforzare la rosa

E continua nel suo sprezzante atteggiamento di presa per i fondelli della tifoseria….lui ha trascorso una bellissima serata di sport? Beato lui ….iu signu avvelenitu ….amu persu o nun si n’è accorto? Ah, dimenticavo: a lui del risultato sportivo interessa poco…anzi nulla…l’importante è n’cupà (incamerare, ndr) atri sordi… non parlava da 5 mesi e secondo me ha perso una grande occasione per continuare a stare zitto….ora più che mai GUARASCIO VAVATINNI

Passaggi salienti…
1) ci impone il dovere di migliorare e concentrare sforzi ed energie nella performance agonistica.
2) riconoscenza per lo spettacolo che ieri la città di Cosenza è riuscita a regalare alla Calabria tutta
3) spendere ogni energia per raccogliere sul campo i risultati che i tifosi rossoblù meritano“.
Quindi: devono migliorare i giocatori, il pubblico c’è, e tu spendi energie…
“adi spenna i sordi” no l’energia… ch’è puru aumentata. La Reggina ha Gallo, a nua bastavano puru dua aletti i pollo per poter volare un po’ più alti.

Come gli ho detto in aeroporto: “Grazie ca m’ ha cacciato u viziu du campu”

Con tutta la pila che sta facendo, mi sembra il minimo…. Guarascio Vattene

Presidente, a parte il paraculismo, servono 4 giocatori di livello per completare una già discreta compagine. Diversamente siamo alle solite. Se vuoi fare il ragioniere, cambia settore. Nel calcio le strade sono due … 1) si costruisce un buon settore giovanile; si prendono giocatori e si pagano buoni contratti. Tu non fai ne una cosa e neppure l’altra.

A Gennaio, caro Gargamella, vedi di agire sul mercato, ca si scinnimu, a B a rividimu in un’altra vita

Non abbiamo nulla da invidiare ai Reggini tranne il presidente. Vattene!

A stu Priazzu… (Traduzione: Guarascio ringrazia la città solo perché gli porta soldi in cassa)

COSENZA MERITA UN PRESIDENTE VERO! Non un personaggio opportunista come te! Della partita di ieri a te importa poco caro presidente.. le tue vittorie sono state 2: i soldi al botteghino e le strette di mano con istituzioni calabresi per i tuoi fini imprenditoriali. VATTENE!

Questo soggetto è solo un deficiente. quello che fa, lo fa solo per interessi personali…
VISCIDO

Caro presidente per salvarci ci vogliono almeno sei giocatori di categoria compreso il portiere. Altrimenti la vedo non dura ma durissima a salvarci. Caro presidente, il pubblico risponde ma se poi vede la squadra fare partire deludenti come ieri sera certo non verrà al campo.

Sei un falso vattene, le ultime due stagioni non ti hanno insegnato nulla sei è resterai una vergogna per il calcio cosentino

Un Presidente grato proverebbe a a dare una squadra dignitosa alla sua gente.
4 stagioni al ribasso.
4 stagioni da Prenditore.
Meritiamo di meglio.