Cosenza, prima vittoria al “Marulla”: Sciaudone e Rivière stendono la Cremonese

Prima vittoria stagionale al “Marulla” per il Cosenza. I Lupi stendono la Cremonese ancora più nettamente di quanto non dica il 2-0 finale, al termine di una gara che hanno dominato in lungo e in largo fin dalle primissime battute. Due gol nei primi dieci minuti con Sciaudone e Riviére, almeno altre quattro limpide palle-gol fino alla fine del primo tempo, che poteva finire realmente in goleada. Poi, nella ripresa, il ritmo dei rossoblù è inevitabilmente calato ma il Cosenza ha ben contenuto gli attacchi dei grigiorossi legittimando il successo e non soffrendo quasi mai.

I tanto agognati primi tre punti in casa consentono al Cosenza di abbandonare la scomoda penultima posizione in classifica, di scavalcare sia Livorno sia Juve Stabia e di avvicinare ad una sola lunghezza la stessa Cremonese e lo Spezia e a due punti Pisa e Venezia.

Sul piano del gioco, il Cosenza ha stravinto la sfida con i lombardi. Certo, il micidiale uno-due piazzato da Sciaudone e Riviére ha pesantemente condizionato la gara ma a centrocampo il trio formato da Bruccini, Kanouté e Sciaudone ha vinto tutti i duelli e anche sulle fasce il dominio dei Lupi è stato schiacciante, non solo con Bittante e Legittimo, davvero bravi, ma anche con Carretta e Baez, che hanno fatto ammattire i difensori avversari. Benissimo anche Riviére, che sta dando ragione alla scelta di Trinchera e Braglia dopo essere entrato in condizione. Poco impegnata la difesa, che ha vissuto una serata di relativa tranquillità. Bella la festa finale della tifoseria per la squadra rossoblù dopo tante amarezze nelle prime infruttuose gare casalinghe della stagione (due sconfitte e tre pareggi). E domenica (ore 15) si va a Trapani per un’altra importantissima sfida-salvezza.

LA CRONACA – PRIMO TEMPO3′ GOL del COSENZA: rete di Sciaudone. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, battuto molto bene dal Cosenza, nell’area piccola Ravaglia si fa anticipare da Sciaudone che colpisce facilmente a rete di testa

9′ Punizione di Castagnetti che trova Caracciolo che in spaccata manda la palla alta

10′ GOL del COSENZA: cross di Bittante troppo lungo, grande aggancio di Baez che appoggia per Kanoute che calcia centrale. Sulla ribattuta freddissimo Riviere a mettere a segno il tap-in

16′ Ripartenza pericolosa per il Cosenza conclusa con un tiro molto insidioso da parte di Baez.

31′ Ennesima uscita a vuoto di Ravaglia: per fortuna dei grigiorossi Baez è in leggero ritardo ed è costretto a scaricare la sfera a Sciaudone che calcia alto

36′ Azione prolungata da parte del Cosenza conclusa da Legittimo che dai 30 metri manda il pallone largo

40′ Occasione per il Cosenza: Sciaudone trova Riviere al centro dell’area che spalle alla porta calcia di mancino trovando un pronto Ravaglia

44′ Azione personale di Sciaudone che calcia da pochi metri. Pallone salvato sulla linea da Terranova

SECONDO TEMPO 47′ Lancio lungo sui piedi di Baez che davanti a Ravaglia calcia alto

52′ Cross di Migliore, stacco di testa di Arini che scheggia il palo proprio a pochi secondi dalla sostituzione

62′ Cross di Carretta a cercare Riviere che non trova l’impatto con il pallone

85′ Contropiede dei Lupi, spreca Machach che si fa rimontare dall’uscita di Ravaglia

86′ Colpo di testa di Valzania e bella parata di Perina. Sul conseguente calcio d’angolo ancora bravo il portiere sul colpo di testa di Ciofani

COSENZA-CREMONESE 2-0

COSENZA: Perina; Bittante, Capela, Idda, Legittimo; Bruccini, Kanouté, Sciaudone; Carretta (26′ st Machach), Rivière, Baez (43′ st Monaco). A disp.: Quintiero, Saracco, Corsi, Broh, Pierini, Litteri, D’Orazio, Greco, Trovato. All. Braglia.

CREMONESE: Ravaglia; Bianchetti, Caracciolo, Terranova, Migliore; Valzania, Castagnetti (26′ st Gustafson), Arini (7′ st Ceravolo); Soddimo; Ciofani, Palombi (33′ st Mogos). A disp.: Agazzi, Volpe, Claiton, Boultam, Deli, Ravanelli, Zortea, Kingsley, Renzetti. All. Baroni.

ARBITRO: Di Martino di Teramo (Marchi – Zingarelli). IV UOMO: Camplone di Pescara.

MARCATORI: 3′ pt Sciaudone, 10′ pt Rivière.

NOTE: serata umida e leggermente piovosa ma gradevole, temperatura di circa 15°C. Presenti 4283 spettatori di cui 14 ospiti (2689 paganti + 1705 abbonati). Ammoniti: 8′ pt Kanouté (CO), 33′ pt Castagnetti (CR), 43′ pt Caracciolo (CR), 20′ st Bruccini (CO). Angoli: 5-2 (pt 3-1). Recupero: 1′ pt.