Eccellenza: Scalea raggiunto dal Bocale, Paolana ultima

Giovanni Caruso (Scalea)

Parla sempre di più reggino la classifica del campionato di Eccellenza dopo nove giornate. Al comando sempre San Luca e Reggiomed, che hanno vinto largamente in casa contro Isola e Trebisacce. A tre punti segue il Locri, che ha sprecato una grande occasione a Sersale, dove ha subito il 2-2 in rimonta nel finale. Anche la Morrone ha mandato in fumo l’opportunità di avanzare al 3° posto: i granata sono stati sconfitti in casa dal Cotronei. A quota 14 la squadra di Stranges viene agganciata dallo Scalea, che ha pareggiato in casa contro il Bocale.

SCALEA-BOCALE 2-2

Lo Scalea ha un ottimo approccio alla gara e passa in vantaggio alla mezzora su calcio di rigore: triangolazione Capomaggio-Corigliano e il centrocampista biancostellato viene atterrato in area. Dal dischetto realizza Papu Martinez. I reggini tuttavia non demordono e pareggiano dopo pochi minuti con Elevaneaux. Si va al riposo in parità. Nella ripresa, lo Scalea trova di nuovo il vantaggio con un bel gol del “barone” Giovanni Caruso lanciato in profondità da Capomaggio e sembra che la gara sia chiusa ma il Bocale pareggia ancora con Gatto per il 2-2 finale. A fine gara, mister Gregorace ai microfoni di StadioRadio non nasconde il suo rammarico per la vittoria sfumata e lancia anche un chiaro messaggio a quei calciatori che non hanno reso oggi secondo quello che sono potenzialmente in grado di fare. Il test di Trebisacce di domenica prossima sarà molto importante per i biancostellati.

MORRONE-COTRONEI 0-1

Inattesa sconfitta casalinga per la Morrone contro il Cotronei. La battuta d’arresto lascia l’amaro in bocca alla Morrone, che nel primo tempo ha colto l’incrocio dei pali con una splendida punizione di Azzinnaro. Nella ripresa, poi, ha avuto un paio di occasioni per bucare Otranto Godano ed invece ha incassato al 25′ il gol nel più classico dei contropiedi. Bravo Lombardi a farsi tutto il campo e gonfiare la rete. Gli assalti dei padroni di casa non
hanno sortito gli effetti sperati nemmeno nei 12’ di recupero, concessi dall’arbitro a causa dell’infortunio di Lorecchio. Per lui necessario l’intervento del 118.

SAMBIASE-PAOLANA 2-0

Continua il calvario della Paolana, che è stata sconfitta per la sesta volta consecutiva sul campo del Sambiase: 2-0 per i giallorossi. Adesso i biancazzurri sono da soli all’ultimo posto in classifica. Le fasi salienti del match: la Paolana tiene testa al Sambiase per tutto il primo tempo e fino al 33′ della ripresa. A questo punto la svolta della gara. Prima un rigore parato dal portiere della Paolana Calderaro all’attaccante Perri. Ma subito dopo arriva il vantaggio di Diop. Umbaca segna poi la rete del raddoppio al 42′. La Paolana esce comunque a testa alta e dopo la soluzione della crisi societaria, si attendono rinforzi per risollevare la squadra.

Sambiase – Paolana 2-0Marcatori: 33’st Diop, 42’st Umbaca

Sambiase: Maio 6, Giampà P. 6, Mascaro 6, Marrello 6 (45’st GiampÀ L. sv), Mirabelli 6.5, De Martino 6, Salandria 6 (8’st Bernardi 7), Diop 6.5, Perri 6, Umbaca 7.5, Belitta 6.5 (27’st Vallone 6.5). A disp. Martino, Grande, Liparota, Alfano D., Barrow All. Fanello 6.5

Paolana: Calderaro 6.5, Gaccione 5.5, Grosso 4.5, Rodrigues 6, Conrero 5.5, Bilotta 5.5, Longo 5.5 (1’st Miceli 5.5), Gaudio 6, Guidone 5.5 (17’st Carranza 5.5), De Chiara 5.5, Pellegrino 5.5 A disp. Mirafiore, Africano, Belmonte, Novello, Esposito, Crispino All. Colombo 5

Arbitro: Saccà di Messina 5.5

Note: Angoli 6-0 ; Ammoniti: Marrello (S), Gaudio (P), Gaccione (P), Calderaro (P), Mascaro (S), Diop (S), Umbaca (S)  Espulso: 40’st Grosso (P) per gioco scorretto