Lettere a Iacchite’: “San Giovanni in Fiore, la sindaca ha assunto il suo amico con un avviso di selezione ridicolo”

Buongiorno direttore,

le scrivo per segnalare l¹ennesimo abuso della “pseudo” sindaca di San Giovanni in Fiore  Rosaria Succurro. In data 18/12/2020 veniva pubblicato avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico a tempo determinato ex art. 110 comma 6 Dlgs n.267/2000 di esperto ad alto contenuto di professionalità per titoli e colloquio.

In data 30/12/2020 la sindaca, con decreto sindacale 22479, conferiva incarico (det.67) ad un signore di Cosenza – tale Alessandro Martire – che tutti conoscono nella vostra città e probabilmente anche lei, direttore, per avere già lavorato al Comune con la signora sindaca ovviamente nella sua qualità di assessore… ignorando tutto quanto previsto nel bando senza effettuare alcun colloquio e senza neanche stilare una graduatoria…

Ora mi chiedo: sarà mai possibile continuare a tacere davanti a simili abusi e diciamocela tutta anche davanti a simili umiliazioni a chi come lo scrivente ancora spreca del tempo a partecipare a simili farse? Spero possiate pubblicare il mio sfogo scusandomi sin da ora per l’anonimato ma con simili soggetti ormai vi è anche il rischio di poter perdere anche quel poco che chi è fuori dal “sistema” si suda ogni giorno.

Lettera firmata