giovedì 4 Marzo 2021
Home SPORT Serie B. Reggina cinica, Folorunsho stende il Pordenone. Amaranto fuori dalla zona...

Serie B. Reggina cinica, Folorunsho stende il Pordenone. Amaranto fuori dalla zona playout

Serie B: Reggina cinica, Folorunsho stende il Pordenone

Al Granillo finisce 1-0 per gli amaranto, che abbandonano la zona playout. I ramarri restano al decimo posto

Nella ventiquattresima giornata di Serie B, la Reggina batte 1-0 il Pordenone e abbandona la zona playout, salendo a 29 punti. Al Granillo, decide la rete in ripartenza al 63′ di Folorunsho, dopo che entrambe le formazioni avevano colpito un palo nel primo tempo, rispettivamente con Crisetig e Biondi. Con questo ko, i ramarri falliscono l’occasione di agganciare l’ottavo posto del Lecce e restano decimi a quota 32, a -3 dai playoff.

Grazie alla terza vittoria nelle ultime quattro partite, la Reggina si allontana dalla zona calda della Serie B. Nel primo tempo del Granillo, sono i legni a tenere il match fermo sullo 0-0: i ramarri colpiscono un palo al 23′ con il destro dal limite di Biondi, mentre undici minuti è il turno di Crisetig, protagonista con un sinistro al volo su calcio d’angolo che attraversa tutta la linea di porta e si stampa sul palo. La rete che decide il match, allora, arriva al 63′: Edera recupera il pallone e lancia Folorunsho che, dopo aver servito Bellomo, chiude il triangolo e con una zampata in area beffa Perisan. Nel finale, Nicolas rischia di regalare il pari agli ospiti rinviando su Morra, evitando poi l’1-1. La Reggina spreca il raddoppio con Okwonkwo, ma porta a casa tre punti salvezza preziosissimi che la proiettano a 29 punti, a +3 sulla zona playout. Resta decimo a 32, invece, il Pordenone, che ora rischia di allontanarsi ancora di più dai playoff.

REGGINA-PORDENONE 1-0

Marcatore: 63′ Folorunsho

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Loiacono, Cionek, Di Chiara (90′ Stavropoulos); Crimi (75′ Bianchi), Crisetig; Micovschi (46′ Bellomo), Folorunsho, Edera (64′ Orji); Rivas (46′ Denis). A disposizione: Plizzari, Dalle Mura, Lakicevic, Liotti, Kingsley, Ménez, Petrelli. Allenatore: Baroni.

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Camporese (69′ Rossetti), Barison, Falasco (52′ Chrzanowski); Scavone (69′ Morra), Misuraca, Magnino (78′ Musiolik); Ciurria; Butic, Biondi (69′ Berra). A disposizione: Bindi, Passador, Stefani, Banse, Mallamo, Zammarini. Allenatore: Strukelj.

Arbitro: Simone Sozza di Seregno (Manuel Robilotta di Sala Consilina e Filippo Bercigli di Valdarno). IV ufficiale: Ivan Robilotta di Sala Consilina.

Note – Ammoniti: Edera (R), Magnino (P), Scavone (P), Nicolas (R). Calci d’angolo: 2-5. Recupero: 1’pt; 5’st.