Luzzi, dottor Jekyll e mister Hyde: la storia del sindaco Federico e della sua maggioranza

LUZZI: Dottor Jekyll e Mister Hyde

di Giuseppe Giorno, consigliere comunale M5s

Questa è la storia del Sindaco di Luzzi, Geom. Umberto Federico, e di tutta la maggioranza, creata a sua immagine e somiglianza, capaci di fare buon viso e cattivo gioco verso tutta la cittadinanza.
Affabili, amichevoli e contestualmente SPIETATI.
Proprio nei giorni scorsi è stato divulgato il “progetto indagine neoplasie territoriale”, ma contestualmente la stessa amministrazione è stata capace di:

OMETTERE la NON potabilità dell’acqua nel territorio comunale per oltre 2 anni, mentendo spudoratamente sull’accaduto.

Capace di NON sorvegliare sugli appalti pubblici, provocando il sequestro dell’ex scuola di Gidora per mancato corretto smaltimento di rifiuti pericolosi.

Capace di NON controllare l’abbandono di amianto, basterebbe incrociare i dati vista la spesa di migliaia di euro per effettuare un censimento proprio sull’amianto.

Capace di NON controllare lo sversamento di fognature comunali in torrenti e terreni.

Capace di NON prendere una posizione sulla brutta vicenda che ha interessato il fiume Mucone che attraversa proprio il nostro territorio.

Capace di NON aver MAI provveduto a bonificare i tanti siti di rifiuti segnalati dal sottoscritto e da tanti altri cittadini e associazioni.

Ultima, ma non per importanza, una discarica comunale ABUSIVA all’interno dell’autoparco comunale e a ridosso di un torrente.

Ebbene, se queste persone continuano ad avere gli atteggiamenti alla “Dottor Jekyll e Mister Hyde”, la colpa ricade anche su quei cittadini che li difendono, giustificando e sminuendo il loro scellerato operato.
Qua non si tratta di far parte di un partito o di un altro, ma di difendere il bene comune.
Per scardinare una cattiva politica protratta negli anni, basata sul clientelismo e sugli interessi personali, necessitano principalmente il CORAGGIO e la COLLABORAZIONE di tutti i cittadini.
Non dovete spaventarvi se doveste ricevere la telefonata di un amministratore che, in modo garbato, vi invita a non lamentarvi, registrate tale eventuale atteggiamento, vile e meschino, che lede la VOSTRA libertà, e denunciate perché “è difficile vincere con chi non si arrende mai”.