Cosenza, a Palazzo Arnone in mostra i disegni su carta di Lady Bic

(ANSA) – COSENZA, 18 SET – L’artista Adele Ceraudo in arte Lady Bic, cosentina di nascita, espone dal 22 settembre alla Galleria Nazionale di Palazzo Arnone di Cosenza, la mostra personale “Fra pervasione e osmosi”.

In occasione dei suoi 50 anni di vita e 15 anni di carriera, Lady Bic, che realizza le sue opere a penna, proporrà la sua produzione artistica dal 2007 al 2022 a partire dal disegno “primordiale”, realizzato nel 2006. Insieme a lei esporranno anche gli artisti Flavio Tiberio Petricca, Donatella Pinocci, Giulio Telarico e Raha Vismeh.
“Osservando Adele: la sua espressione del volto appare forte, a tratti fastidiosa – è detto in una nota – le sue opere mostrano torsioni tra corpi che raccontano attraverso le immagini, dolori ed esperienze vissute sulla sua pelle. L’artista mostra, attraverso le sue creazioni, parte del suo cuore, della sua anima, del suo pensiero e soprattutto del suo tumultuoso passato. Il suo è un concetto di femminismo che si afferma con una propria identità nella contemporaneità artistica italiana e internazionale.“Il disegno su carta viene da lei pensato – afferma il curatore della mostra Gianluca Nava – con l’ausilio della stampa fine art, concepita per ospitare una nuova idea, che insegue quella precedente e precede la successiva, traendone linfa senza limiti. Per tale ragione, fruire ed immergersi nell’arte di Adele Ceraudo non è mai un’azione puramente estetica, ma di esplosione interiore estremamente coinvolgente, che lei desidera ardentemente trasmettere”.
Dopo anni di lavoro, ricerca ed esposizioni nella Capitale, l’artista ha il suo atelier a Milano e ha aperto il suo personale showroom, SPAZIO AC, a Cosenza. Di recente è stata insignita del premio “eccellenza calabrese nel mondo” dopo aver esposto alla 54/ma edizione della Biennale di Venezia, essere stata invitata da Istituti Italiani di Cultura e Consolati a Melbourn come ad Osaka, aver partecipato a Talk internazionali come il TEDx in Italia e poi a Barcellona. (ANSA).